Come lavorare in remote working

Come lavorare in remote working - Alessandra Barbera Assistente Virtuale

Come lavorare in remote working?


Nei blog degli ultimi mesi ti ho parlato molto del Remote Working e in molti mi avete scritto per capire come lavorare in remote working. Oggi ho deciso di scrivere questo articolo in cui ti parlo delle varie attività che possono essere svolte da remoto.

Se te li sei persi di consiglio di partire da questi articoli in cui puoi conoscere meglio il mondo del lavoro da remoto:

Che cos’è il remote working

Perché le persone scelgono il remote working

Quali sono i pregiudizi sul remote working

Questo stile di vita è sicuramente attraente e l’idea di vivere la propria vita nel modo più adatto ai proprii obiettivi personali e professionali attira sempre più persone. La libertà di svolgere il proprio lavoro indipendentemente da dove una persona si trova è sicuramente impagabile.

Ora vediamo come si può lavorare in remote working

Se sei un impiegato

Potresti diventare un impiegato a distanza. Saresti quindi una persona che è dipendente di un’azienda, ma lavora fuori da un ufficio tradizionale: da un coworking, da casa, da un bar in qualunque parte del mondo.

Non è una decisione che puoi prendere da un giorno all’altro, ma è sicuramente un argomento su cui puoi fare una riflessione con il tuo capo. Considera il tuo attuale ruolo professionale e il tuo modo di lavorare e valuta insieme al tuo manager come si potrebbe svolgere da remoto il tuo lavoro e come potrebbe avvenire la comunicazione e lo scambio di dati con il resto del team. Dovrai costruire un caso aziendale ben studiato che sia specifico per il tuo ruolo nell’azienda da proporre ai tuoi superiori. Il mio consiglio è quello di proporre una procedura di lavoro e quali tool vorresti utilizzare.

Se sei un freelance

Questa è sicuramente la situazione di partenza migliore! Pensa alla tua clientela e valuta se è veramente necessario incontrarla di persona o se, invece, puoi vederla in call. Se ritieni che almeno l’80% del tuo lavoro possa essere svolto da remoto puoi tranquillamente pensare in modo concreto al remote working. Inizia alternando periodi di lavoro virtuale a periodi in presenza, in questo modo imparerai a lavorare da remoto gradualmente e abituerai la tua clientela a questo nuovo modo di incontrarti. Dopo la fase di rodaggio se il tuo lavoro lo permette potrai lavorare interamente da remoto oppure continuare a svolgere in presenza solo quelle attività che per forza richiedono la tua presenza fisica.

Se sei un imprenditore

Il lavoro da remoto potrebbe essere per tu un’ottima opportunità. Prima, però, di buttarti a capofitto in questa nuova esperienza valuta se per la tua attività è meglio avere una sede fisica. Valuta i pro e i contro delle due soluzioni e poi prendi la tua decisione. Se decidi di passare al remote working parla con il tuo team e cerca di coinvolgerlo in questa nuova avventura!

Con internet sempre più veloce, i nuovi modi di comunicare e le nuove tecnologie per archiviare e scambiare documenti sempre più aziende stanno studiando come lavorare in remote working, offrendo questa nuova opportunità ai loro dipendenti.

Oggi, grazie alla tecnologia che continua a progredire, i lavori a distanza sono possibili in moltissimi settori. Dai lavori più nuovi (social media manager, assistenti virtuali, copywriter…) a quelli legati a settori più tradizionali (istruzione, sanità, legge…), ormai in qualunque ambito ci sono possibilità di lavoro da remoto. 

Se anche tu vuoi iniziare a vivere la tua vita alle tue condizioni, penso che non ci sia momento migliore per iniziare.

A questo punto avrai certamente capito come si può lavorare in remote working.

Se hai bisogno di un aiuto per portare in remoto il tuo lavoro contattami, se hai domande o curiosità parliamone nei commenti.

Non dimenticarti di seguirmi sui miei canali Social: Facebook, LinkedIn e Instagram.

E, se hai trovato utile il mio articolo, mi raccomando condividilo! Potrebbe interessare anche ad altri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.